Home > Linux, Server > Installazione VmWare Server 2 su Centos 5.2

Installazione VmWare Server 2 su Centos 5.2

Mi sono cimentato nell’installazione di VMware Server 2 su Centos 5.2 perchè mi serviva un ambiente stabile per creare macchine virtuali. Inoltre un sistema del genere offre garanzie anche per un uso in produzione in quanto software senza costi di licenza.

La scelta è caduta, per la parte host, su Centos in quanto è la derivata “free” di RHEL con le garanzie del caso… 😛
Per la parte di virtualizzazione non ho usato la versione Bare-Metal ESX di VMWare in quanto mi servivano più porte RS232 per diverse macchine virtuali e ho avuto problemi a farlo con ESX… mi pare che nella versione che avevo provato un paio di mesi fa non fosse previsto il supporto alle seriali.
Tralasciando Virtulabox in quanto non lo conosco bene e avendo in precedenza avuto a che fare con i prodotti VMWare ho quindi scelto di utilizzare VMWare Server 2 (VS2 da ora in poi), a mio parere un buon prodotto il cui uso è sempre stato semplice e non troppo “rognoso” nella parte di configurazione/installazione.

L’installazione di VS2 l’ho fatta da linea di comando utilizzando un pacchetto .rpm scaricato dal sito del produttore. Dallo stesso sito è possibile, previa registrazione, ottenere un seriale che ci servirà durante l’installazione.
Quindi con

wget http://ipserver/VMwarexxx.rpm

scarichiamo il paccehtto di installazione che andrà successivamente installato con

yum localinstall VMware*.rpm

YUM si occuperà di installare eventuali dipendenze che dovessero essere risolte per portare a termine l’installazione del pacchetto.

Nel caso in cui dovesse dare l’errore Package xxx.rpm is not signed il problema è facilmente risolvibile; in pratica yum non autorizza l’installazione in quanto non è un pacchetto distribuito da chi ha creato la distribuzione (per essere precisi l’errore dovrebbe essere causato dalla mancanza della chiave GPG tra quelle autorizzate per operare tramite yum).  Basterà editare il file /etc/yum.conf cambiando gpgcheck=1 in gpgcheck=0. Tale modifica permetterà l’installazione in quanto si disattiva appunto il controllo GPG durante l’installazione tramite yum. Ricordarsi di rimetterlo a posto dopo l’installazione per evitare problemi futuri. 😉
Bisogna pure di ricordarsi di aprire le porte del firewall integrato (se attivo nella macchina); le porte utilizzato sono la 902, 8222 e 8333 in una installazione standard.
Onde evitare problemi si dovrebbe anche disattivare SELinux pena la necessità di configurazione del suindicato software per autorizzare le operazioni eseguite da VMware…

  1. Fumetto
    17 settembre 2010 a 22:49 | #1

    Ho trovato una informazione interessante…
    Pare che con Firefox 3.6 e successivi l’accesso via web sia precluso per un problema di SSL…
    Nei log di VmWare (/var/log/vmware/hostd.log) si troverà una riga con

    Proxysvc SSL Handshake on client connection failed: SSL Exception

    Si risolve impostandu su Firefox in about:config

    security.enable.ssl2 da false in true

  2. Marco
    1 dicembre 2010 a 10:57 | #2

    Ciao fumetto, vorrei farti delle domande riguardo la virtualizzazione di un server…potremmo parlare tramite skype se per te non è un problema?

    Grazie
    marco

    • Fumetto
      1 dicembre 2010 a 16:54 | #3

      Certo, cercami come “censurato“, sono online solitamente il pomeriggio e la sera

  1. Nessun trackback ancora...