Home > Server, Windows > Configurare e usare le i-bay di SME

Configurare e usare le i-bay di SME

Le i-bay sono una caratteristica unica del sistema SME server. Il loro potere è che, opportunamente create e configurate, possono funzionare come semplici share di rete (con permessi di accesso e/o scrittura selezionabili in base a gruppi di utenze) piuttosto che come spazi ftp o web…. tutto sta all’uso che se ne vuole fare.

Creazione i-bay SME

Creazione i-bay SME

Cominciamo quindi a vedere come configurare correttamente tutto ciò. Arrivati al server-manager sotto
Collaborazione > I-bay
troviamo il pulsante che ci permette di aggiungere una appunto la nostra i-bay. Una volta cliccato sul pulsante ci si presenterà una pagina dove dovremo inserire i vari parametri.

Il nome e la descrizione sono rispettivamente il nome da inserire dopo l’hostname per l’accesso sia web (se abilitato) e la descrizione che apparirà nel pannello di amministrazione successivamente.
Il gruppo rappresenterà il “proprietario” dei dati contenuti nell’i-bay stessa; potrà essere quindi l’admin del server, uno dei gruppi creati sul server stesso o “everyone” (tutti). Questo parametro lavora in coppia con il successivo parametro, quello che definisce chi può leggere e chi può scrivere; possiamo quindi impostare accesso in lettura a tutti e in scrittura al gruppo inserito sopra piuttosto che accesso in lettura e scrittura solo al gruppo oppure accesso in lettura al gruppo e scrittura solo da parte dell’amministratore.
Il successivo parametro ci permetterà di specificare se l’i-bay dovrà essere accessibile via web e/o ftp anonimo, da dove (solo intranet o dall’intera internet) e in quale maniera (con o senza immissione di password). La password andrà inserita successivamente nel pannello di elenco delle i-bay.
Se inoltre vorremo abilitare la possibilità di eseguire script CGI, PHP o SSI dovremo abilitare la funzione dal parametro che segue.

Ogni i-bay contiene tre cartelle fisiche sul server: files, http e cgi. La cartella “files” sarà la cartella di destinazione degli accessi effettuati via ftp o via file sharing di Windows, la cartella “http” sarà la cartella visualizzata con un accesso via browser e la cartella “cgi” conterrà i vari script.

Un uso accorto e ben configurato ci permetterà di trarre molto vantaggio da questo sistema di condivisione insito in SME server. Potremo realizzare dei semplici share in rete locale oppure dei “depositi” di (ad esempio) listini la cui modifica sarà permessa solo da utenti in LAN (con gli opportuni permessi di accesso e modifica impostati) e la visione e scarico permesso all’intera rete internet… Sta solo alla nostra immaginazione e/o necessità configurare e sfruttare appieno questo sistema.

  1. Fumetto
    6 novembre 2009 a 1:19 | #1

    Capita che sfogliando il server tramite file manager sia possibile sfogliare anche la Primary ibay… per eliminare questa possibilità si usano i comandi

    db accounts setprop Primary Browseable disabled
    signal-event ibay-modify Primary

    Le proprietà della ibay si vedono con

    db accounts show ibayname

  2. Fumetto
    22 novembre 2009 a 22:01 | #2

    Per abilitare uno pseudo-cestino simile a quello di Windows occorre dare in sequenza i seguenti comandi.

    Abilitare cestino per le ibay (verrà creata una nuova cartella chiamata Recycle Bin all’interno della ibay)

    db accounts setprop ibayname RecycleBin enabled
    db accounts setprop ibayname KeepVersions enabled
    signal-event ibay-modify ibayname

    Abilitare cestino per cartella utenti (verrà creata una nuova cartella chiamata Recycle Bin all’interno della cartella dell’utente stesso)

    db configuration setprop smb RecycleBin enabled
    db configuration setprop smb KeepVersions enabled

    Riconfigurazione e restart del servizio

    /sbin/e-smith/expand-template /etc/samba/smb.conf
    /etc/rc7.d/S91smb restart

  3. 16 marzo 2010 a 18:11 | #3

    grazie,
    non si trova molto sulla gestione di questo sistema in giro, sto cercando di configurarne uno e una guida così limpida è un piacere da leggere!

    • Fumetto
      16 marzo 2010 a 20:38 | #4

      Felice di essere stato utile 😉

  4. nicola
    6 aprile 2010 a 11:55 | #5

    Ciao,

    E’ possibile creare una i-bay contenente tutte le cartelle degli utenti visibile solo dall’ amministratore?

    Grazie

    • Fumetto
      8 aprile 2010 a 4:33 | #6

      No. Almeno… non che io sappia. Puoi però accedere con un client sftp come root e da li hai accesso a tutto, anche alle cartelle degli utenti.

  5. Alabama
    30 marzo 2012 a 21:01 | #7

    Fumetto :Capita che sfogliando il server tramite file manager sia possibile sfogliare anche la Primary ibay… per eliminare questa possibilità si usano i comandi

    db accounts setprop Primary Browseable no/disabledsignal-event ibay-modify Primary

    Le proprietà della ibay si vedono con

    db accounts show ibayname

    Su sme 8 non funziona, ne con la cartella primary ne con nessuna ibay

  6. Fumetto
    4 aprile 2012 a 11:52 | #8

    Segnalalo su http://bugs.contribs.org/
    Mi sembra strano però…

  1. Nessun trackback ancora...