Home > Di tutto e oltre > Aprile dolce dormire – Parte 1

Aprile dolce dormire – Parte 1

Ebbene sì… quest’anno mi sono toccate le “ferie” primaverili. In realtà sono dovuto andare in Sicilia per sbrigare alcune faccende, ma diciamo che sono ferie anche queste… 10 giorni di (quasi) completo relax.

Discesa effettuata in macchina fino a Napoli, strada scorrevole, nessun incidente, sole a palate e caldo da impazzire. Un bel viaggio però, a me piace guidare, quindi è stato un “anticipo” delle ferie vere e proprie. Arrivato a Napoli ho provveduto a comprare una pizza in pizzeria prima di imbarcarmi in quanto la volta scorsa ho speso 23 Euro per mangiare sulla nave e ho mangiato di merda… stavolta ne ho speso 5 (e la pizza era ottima!!!). Nottata passata al PC, ho scoperto che le prese sulla nave funzionano e quindi, dopo aver comprato un adattatore da schuko a normale nel “centro commerciale” sulla nave, ho potuto passarmi una nottata a giocare a Warzone2100.

L’arrivo a Palermo, previsto per le 8 di mattina, grazie al fatto che il mare era una tavola è stato anticipato alle 7. Uscito dal porto non mi sembrava vero di non trovare traffico… non avevo calcolato che sono arrivato domenica mattina; grazie altraffico inesistente sono arrivato a casa in meno di 20 minuti (normalmente ci sarebbe voluto più di un’ora). E’ stata una bella sorpresa, passando dalla città ho comprato un pochino di pezzi di rosticceria che ho mangiato appena arrivato a casa. La giornata è quindi passata chiacchierando con i miei genitori che mi hanno raccontato le ultime novità… le piante nuove che la mamma ha piantato, il cuginetto che è in attesa di un figlio… novità varie ed eventuali.

Lunedì è arrivato presto ed è stato “usato” per ambientarmi con la temperatura primaverile che tanto amo, 20 gradi leggermente ventilati, si stava da dio!!! Sono andato a comprare gli involtini di carne a Monreale (mio padre mi obbliga a prenderli in una specifica carnezzeria dove li fanno a vista) e a pranzo abbiamo mangiato involtini e zucchinette arrostite… buoneeee!!! Di pomeriggio sono stato a Palermo in giro a zonzo… niente di che, mi sono solo goduto la “mia” città.

Martedì mattina prima tappa dal barbiere di fiducia, mi sono andato a togliere quei quattro peli che una volta chiamavo capelli ma che adesso sono poco più che il ricordo della criniera che un tempo avevo. Io adoro andare dal barbiere, tra shampoo, barba e capelli abbiamo impiegato un paio d’ore compreso una piccola riparazione; c’era l’asciugacapelli che aveva il condensatore guasto e faceva “rumore” sulla linea elettrica, rumore che veniva percepito dalla radio del locale. Da un phon vecchio è stato quindi prelevato il condensatore guasto che è stato inserito in quello “nuovo” e il rumore è sparito (per la gioia dei clienti e del barbiere). Anche in ferie i lavoretti non mancano mai… 😛

Martedì sera sono andato con alcuni amici a mangiare le cozze da Marino, una tappa obbligata ogni volta che scendo. Se non si va a fare scorpacciata di cozze la discesa a Palermo non può dirsi completa… 🙂
A seguire passeggiata a Mondello, caffè e ritorno a casa.

Il mercoledì è stato dedicato al riposo totale, sono rimasto tutta la notte di martedì sveglio a controllare la posta e a giocare a LoL e di mattina, dopo un’abbondante colazione, sono andato a letto… ci voleva, 12 ore di sonno belle come il pane!!! E così siamo arrivati a quasi metà ferie… il resto del racconto appena risalgo… 😀

Categorie:Di tutto e oltre Tag:
  1. Nessun commento ancora...
  1. Nessun trackback ancora...